Cos'è

Gli Istituti Tecnici si caratterizzano per una solida base culturale, scientifica e tecnologica in linea con le indicazioni dell’Unione Europea, attraverso lo studio, l’approfondimento e l’applicazione di linguaggi e metodologie di carattere generale e specifico con l’obiettivo di far acquisire agli studenti, in relazione all’esercizio delle professioni tecniche, i saperi e le competenze necessari per l’inserimento nel mondo del lavoro, per l’accesso all’Università e all’Istruzione e Formazione Tecnica Superiore.

Per il nostro Istituto il settore tecnologico si declina negli indirizzi:

  • ELETTROTECNICA ED AUTOMAZIONE
  • INFORMATICA
  • CHIMICA, MATERIALI E BIOTECNOLOGIE
  • MECCANICA, MECCATRONICA E ENERGIA
  • TRASPORTI E LOGISTICA
  • COSTRUZIONI AMBIENTE E TERRITORIO
  • AGRARIA /GESTIONE AMBIENTE E TERRITORIO

Il diplomato tecnico nel settore tecnologico è in grado di individuare le interdipendenze tra scienza, economia e tecnologia e le conseguenti modificazioni intervenute nei settori di riferimento.
In particolare:

  • orientarsi nelle dinamiche dello sviluppo scientifico e tecnologico, anche con l’utilizzo di appropriate tecniche di indagine;
  • orientarsi nella normativa che disciplina i processi produttivi con particolare attenzione sia alla sicurezza e salute sui luoghi di vita e di lavoro sia alla tutela dell’ambiente e del territorio;
  • intervenire nelle diverse fasi e livelli del processo produttivo, dall’i deazione alla realizzazione del prodotto, utilizzando gli strumenti di progettazione, documentazione e controllo;
  • riconoscere e applicare i principi dell’organizzazione, della gestione e del controllo dei diversi processi produttivi, assicurando i livelli di qualità richiesti;
  • riconoscere le implicazioni etiche, sociali, scientifiche, produttive, economiche, ambientali del’innovazione tecnologica e delle sue applicazioni industriali;
  • riconoscere gli aspetti di efficacia, efficienza e qualità nella propria attività lavorativa.
Documenti